Lo scambio termico

Lo scambio termico

L’acqua, il vapore, gli oli diatermici ed i gas refrigeranti sono gli elementi utilizzati per lo scambio termico.

Calore: energia termica che si trasmette, si trasferisce, si propaga da un punto a un altro di un corpo, da un corpo a un altro, da un sistema a un altro per il solo effetto di una differenza di temperatura.

Riscaldare, asciugare, essiccare, accumulare, trasmettere, trasferire, condensare, condizionare, recuperare sono i procedimenti che l’energia termica ci permette di ottenere.

Freddo: condizione di un ambiente o di un corpo a contenuto termico relativamente scarso, trasformazione dell’acqua allo stato solido (ghiaccio) per effetto della pressione atmosferica (1,01325 bar), che scende alla temperatura di 0 °C.

Raffreddare, refrigerare, gelare, brinare, stagionare, conservare, surgelare sono i procedimenti che si ottengono con la riduzione della temperatura.

I materiali che la Società I.T.A. s.r.l. utilizza per sfruttare al meglio l’energia termica sono i seguenti:

  • Acciaio al carbonio
  • Acciaio inox
  • Rame
  • Alluminio
  • Cupronikel
  • Ottone
  • Titanio
  • Duplex
  • Sanicro